Come scegliere un trasformatore di ricambio per le luci di Natale
Articoli nel carrello: 0

Come scegliere un trasformatore di ricambio per le luci di Natale

La tua decorazione natalizia preferita ha smesso di funzionare? Niente paura, segui i nostri consigli qui sotto e trova il trasformatore di ricambio giusto per te!

Quella bellissima catena di luci che hai utilizzato l’anno scorso per decorare il tuo albero di Natale ha smesso di funzionare? Nessun problema, se il trasformatore e la catena sono uniti tramite un connettore e si possono quindi staccare l’uno dall’altro, si può ancora trovare un rimedio!

Il trasformatore è un dispositivo, oramai quasi esclusivamente elettronico, che consente di alimentare correttamente le luci in bassa tensione. Spesso, quando le decorazioni luminose smettono di funzionare del tutto, la causa risiede nel trasformatore, ma non sempre. Prima di sostituirlo, verifica che non ci siano contatti nel cavo o altre ragioni per cui le luci rimangono spente. 

In ogni caso, ci sono diversi motivi per cui un trasformatore smette di funzionare:

  1. Essendo direttamente collegato alla rete elettrica di casa, può essere soggetto ad una sovratensione elettrica, che può danneggiarlo;
  2. Una caduta accidentale può rompere il circuito elettrico, qualche saldatura interna (più frequente nei trasformatori elettronici) o alcune parti esterne del dispositivo;
  3. Un malfunzionamento delle luci può portare ad un surriscaldamento del trasformatore, che può rovinarlo;
  4. Utilizzare un trasformatore non corretto per alimentare altre luci, dal consumo maggiore o dal voltaggio errato, può anch’esso danneggiare sia la catena che il trasformatore.

E’ sicuramente uno spreco buttare via una decorazione esclusivamente perché il trasformatore ha smesso di funzionare.

Appurato che la decorazione luminosa non presenta problemi (ad esempio che non ha cavi scoperti o staccati, led strappati o bruciati, connettori pieni d’acqua, ecc …), è sicuramente possibile sostituire il trasformatore con uno nuovo compatibile.

Nota molto importante: i trasformatori NON sono tutti uguali, ne esistono di tantissimi modelli ed è necessario scegliere quello compatibile con la propria decorazione luminosa.

Per trasformatore compatibile intendiamo un trasformatore che non è necessariamente identico a quello fornito in dotazione con le luci, ma che ha caratteristiche tecniche similari.

Per procedere con la scelta è necessario prima seguire questi step:

  1. Recuperare le caratteristiche tecniche del trasformatore in dotazione: questi dati sono riportati sul trasformatore. Se il trasformatore è stato buttato è necessario chiedere queste informazioni al produttore delle luci, recuperarle dalla scatola o dall’etichetta sul prodotto.
  2. Annotare quindi la tensione di funzionamento di uscita (SEC/AUSGANG), valore numerico indicato in Volt e la modalità di erogazione della corrente (alternata indicata con il simbolo "~" o "AC" oppure continua indicata con il simbolo “=” o la scritta “DC”): ad esempio 12 Volt ~, 24 Volt =, ecc.
  3. Prendere nota della potenza del trasformatore (P), valore numerico indicato in Watt;
  4. Verificare dimensione e forma del connettore di alimentazione: l’attacco a cui si collega il cavo delle luci;
  5. Controllare se il trasformatore precedente ha un controller per giochi di luce o un timer per l’accensione / spegnimento.

Una volta recuperate tutte queste informazioni, è possibile scegliere il trasformatore compatibile consultando la lista dei trasformatori di ricambio, utilizzando i relativi filtri e seguendo queste regole:

  1. La tensione di funzionamento (in Volt) e la modalità di erogazione della corrente (alternata o continua) deve essere la stessa;
  2. La potenza (Watt) deve essere uguale o maggiore rispetto al consumo della decorazione. Scegliere comunque la potenza più vicina rispetto a quella richiesta se ci sono più opzioni disponibili;
  3. Controllare se l’attacco è uguale: il tipo di connettore che noi chiamiamo GS ha il diametro interno di 13 mm. La forma e la dimensione dell’attacco sono fondamentali per collegare in modo stagno la decorazione. Purtroppo su questo punto non possiamo dare la certezza che sia compatibile;
  4. Se il trasformatore da sostituire non integra un controller (quindi abbiamo solo la luce fissa) è necessario scegliere un trasformatore nuovo senza controller. Se invece dobbiamo sostituirne uno con il controller allora la scelta è più complessa e rischiosa perché il gioco di luci potrebbe non funzionare correttamente e alcuni led potrebbero non accendersi. Allo stesso modo non è possibile utilizzare un trasformatore senza controller per sostituire quello difettoso con controller.

E’ consigliabile comunque rivolgersi prioritariamente al fornitore o produttore delle luci per chiedere un ricambio prima di acquistare per conto proprio un trasformatore compatibile.